martedì 17 aprile 2018

Crostata al cioccolato e lamponi (o fragole) 
Di
Yotam Ottolenghi




If it were not for the 10 small lavender plants and of the small plum tree,that are leaning them under my porch, as a sign of spring,i really feel like i'm back at Christmas time.
ok, i will not be here to complain about the weather, but i do not stand rain anymore!


Se non fosse per le 10 piantine di lavanda e del piccolo albero di prugne che sono li appoggiate sotto il mio portico, come segno di primavera, davvero mi sembra di essere ritornata a Natale.
Ok non saro'qui a lamentarmi del tempo..ma non ne posso più!

so much rain that ducks visited my neighbor so much rain , that in the back of his yard has created a delicious puddle, that from the size i would call it more pond and the ducks have thought well to enjoy a little

Tanta la pioggia che al mio vicino casa han fatto visita le anatre,tanta la pioggia che nel giardino che ha sul retro si e'creata una deliziosa pozzanghera che dalle dimensione lo chiamerei più stagno e le anatre, ovviamente, han pensato bene di goderselo!

the rain is mow part of this scenario, but you live the same and in the kitchen there are all the stratagems necessary to remove the bad mood from bad weather
so what do you do?
chocolate is the answer!

La pioggia ormai fa parte di questo scenario ma si vive lo stesso e in cucina ci sono tutti gli stratagemmi necessari per allontanare il malumore da brutto tempo...
quindi che si fa?
si va di cioccolata!

and never like this month Re-cake 2.0 could not give me better reason with the new  April's recipe

e mai come questo mese il Re-cake 2.0 non poteva fornirmi motivo migliore con la nuova ricetta di Aprile.

Chocolate and Strawberrie crostata

Crostata al cioccolato e fragole, per niente lamponi!

Yotam Ottolenghi here we are..

i could not not do it, i could not not try it
a very good shortcrust shell, filled with a thin veil of strawberries and anise and a mousse to the two chocolates,a lightness and goodness, you can not say "enough"

non potevo non farla, non potevo non provarla.
 un buonissimo guscio di pasta frolla, riempito da un velo sottile di confettura ai lamponi ( la mia alle fragole) e anice stellato e da una mousse ai due cioccolati, di una leggerezza e di una bontà' senza passare dal "BASTA"
Per niente stucchevole anzi il contrasto del velo di confettura alla fragola e allánice stellato conferisce il giusto equilibrio dell'aspro della confettura con la nota dolce della mousse al cioccolato.








si comincia con la preparazione
 della pasta frolla, ecco cosa vi occorre per uno stampo rotondo da 28 cm



ingredienti:
300g di farina 0
1 tuorlo
180g di burro freddo
60g di zucchero a velo
30 ml di acqua fredda
1 pizzico di sale

come procedere:

nella ciotola della planetaria, unite alla farina allo zucchero e al sale  il burro tagliato a pezzettini piccoli, applicate alla planetaria il gancio K e azionatela a bassa velocità fino a che gli ingredienti cominciano a sabbiare. Aggiungete il tuorlo e lácqua e impastate.
quando il vostro impasto sara'compatto trasferite tutto sul piano di lavoro spolverato di farina e formate un panetto appiattito.
Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e riponetelo nel frigo per circa un óra.
nel frattempo preriscaldate il forno a 160 gradi.
Prendete il vostro stampo per crostate,( io ho usato quello con il fondo rimovibile) imburratelo e spolveratelo di farina.
sul piano di lavoro con il mattarello stendete la vostra forma abbastanza grande da riscoprire il vostro stampo, sistematela per bene togliendo la pasta in eccesso.
Ricoprite il vostro guscio di frolla con della carta da forno che ricoprirete con dei legumi secchi e cuocete la frolla in bianco per circa 25 minuti.
passato questo tempo prendete la frolla togliete la carta con i legumi e continuate la cottura per altri 15 minuti.






per la confettura di fragole e anice stellato

300g di fragole
60g di zucchero semolato
2 stelle di anice stellato


come procedere:

In un pentolino unite le fragole tagliate in 4 parti, lánice stellato e lo zucchero.
Mescolate bene e fate sobbollire per 10/15 minuti.
quando sarà' pronta mettetela da parte per farla raffreddare.



per il ripieno al cioccolato


200g di cioccolato fondente
100 g di cioccolato al latte
200 g di burro
2 tuorli
2 uove intere
 60 g di zucchero semolato


come procedere:

sminuzzate il cioccolata e riponetelo in una ciotola con il burro anche questo tagliato a pezzetti e cuocete tutto a bagnomaria, assicuratevi che il cioccolato e il burro si fondano completamente.
Nella planetaria montate le uova intere, i tuorli e lo zucchero per almeno 10 minuti a media velocità con la frusta normale, fino a quando non avrete una crema gonfia e spumosa, unite il cioccolato che nel frattempo si sara'intiepidito e continuate a lavorare il tutto per almeno 5 minuti.


come assemblare la crostata.

Prendete il vostro guscio di frolla e spalmateci per bene la confettura di fragole, unite alla confettura la mousse al cioccolato e infornate la vostra crostata a 160 gradi per 15/20 minuti.
fate raffreddare e spolverate con del cacao (io amaro) e decorate a vostro piacere.

con gli albumi potrete preparare delle buonissime meringhette...
non si butta nulla giusto?




















Lettori fissi